Quest’anno Castro ha ricevuto un importante riconoscimento: è riuscita ad entrare a far parte della rete nazionale "Città elle grotte", un'associazione patrocinata da Anci che riunisce sotto di sé numerosi comuni ed opera al fine di difendere e sviluppare conseguentemente la qualità dei diversi territori. Ciò avviene attraverso la diffusione di servizi ed iniziative che riguardano la tutela ambientale e turistica.

La città delle Grotte


La caratteristica che accomuna questi comuni è la possente presenza di grotte. Castro, infatti, vanta ampie cavità lungo tutta la costa: le più famose, infatti, sono la grotta Azzurra e quella Palombara che sono visitabili via mare, da cui è possibile ammirare la bellezza infinita di queste acque. In aggiunta a queste, vi sono anche la grotta Romanelli, che fu un rifugio per l'uomo paleolitico e che in questo senso è stata di vitale importanza per le scoperte nazionali, e la grotta Zinzulusa. Quest'ultima rappresenta una delle più evidenti conseguenze dei fenomeni carsici che caratterizzano il Salento. Il suo ingresso, infatti, è stato scavato dall’acqua in una parete a picco sul mare e ciò comporta anche la presenza di numerose stalattiti e stalagmiti.


Il Presidente dell'Associazione Marcello Di Martino è stato felice di comunicare l'ingresso del comune di Castro all'interno della compagine societaria, in modo da mettere in luce le grotte e i relativi territori, evidenziando quanto il bene grotta sia importante per il turismo del nostro Paese.
Il Vice Sindaco di Castro risponde grato all'accettazione e si dice felice di poter finalmente promuovere e valorizzare le ricchezze di questa parte del Salento.

Il progetto digitale


Il progetto, inoltre, include anche la possibilità di creare app e portali web dedicati esclusivamente a ciò, in modo da amplificare la visione di queste grotte che precedentemente erano considerate minori. Queste applicazioni permettono di offrire in tempo reale le informazioni specifiche sulla Grotta e sulle zone limitrofe che, in alcuni casi, comprendono borghi storici, parchi e montagne.
L'obiettivo, in poche parole, sarebbe quello di ampliare questa rete di comuni in scala nazionale, aggiungendo di volta in volta sempre più comuni e ampliando il cosiddetto turismo speleologico in modo da sensibilizzare le Regioni sul tema.

Castro è ormai un luogo noto come la regina del turismo, in quanto si tratta di una zona magica in grado di attirare ogni anno migliaia e migliaia di turisti in cerca di paesaggi unici da mozzare il fiato. Ciò è permesso dal fatto che il territorio offre attrattive di ogni genere, in grado di soddisfare turisti di tutti i tipi ed è proprio per questo che l'ingresso nell'associazione ha l'intento di valorizzare anche la presenza delle grotte, in modo da informare i numerosi turisti che vi sono ulteriori bellezze da visitare.

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Ricevi Offerte e Promozioni Riservate


Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Invalid Input

Contents © 1977-2016 - Panoramico S.r.l. - Castro Marina (LE) - P.IVA 04597290750. Design © 2016 - All Rights Reserved -