Finalmente si avvicina la manifestazione più importante per quanto riguarda la musica popolare in Italia: il Concertone della Notte della Taranta a Melpignano.


Siamo alla ventunesima edizione e l'affluenza stimata, anche grazie alle prevendite, è sempre in crescita. Proprio in previsione della presenza di molti ospiti l'organizzazione ha stabilito delle regole ben precise per ingressi e partenze.

Cosa fare prima della manifestazione

Nel comune di Melpignano sono previsti ben ottomila parcheggi, ma dobbiamo ricordare che sono tutti da prenotare in fase di prevendita perché per accedervi è necessario esibire sulla vettura un tagliando che si può acquistare sino ad esaurimento sul sito dedicato: https://lanottedellataranta.parkforfun.it. Per accedere alla manifestazione verranno, dal mattino, allestiti due varchi con funzione di controllo.

La presenza dei varchi e la sua collocazione

Come già accennato verranno per tutto il giorno istituiti due varchi d'accesso, dove si faranno controlli sia per la sicurezza che per il corretto possesso dei biglietti d'ingresso.
Il primo varco, denominato Sud, è accessibile dalle 8:30 alle 24:00 e racchiuderà le auto provenienti dalle zone di Otranto, Santa Maria di Leuca e limitrofi. Se sapete di accedere da questo lato qualunque sia la vostra provenienza ricordate che questo è anche il luogo migliore per le persone che cercano un parcheggio con accesso più dilungato nel tempo.
Per gli autisti provenienti dalla statale 16 è disponibile invece il varco Nord, che però alle 21:00 prevede il blocco degli accessi. Questa zona di entrata è anche studiata per ospitare tutti i bikers, che nel piazzale del supermercato Ipermac potranno lasciare il motoveicolo e godersi senza pensieri la manifestazione.

Come arrivare alla notte della Taranta senza automobile

Naturalmente l'attenta organizzazione della manifestazione ha pensato a tutti, anche chi non vuole arrivare con l'auto.
Ferrovie dello Stato ha messo a disposizione dei treni speciali per tutta la durata della festa, dalle principali città italiane. Dalla stazione si possono trovare apposite navette per entrare ed uscire quando si vuole dalla zona dove si esibiscono i gruppi folcloristici, il cuore della manifestazione.
Oltre a tutti questi metodi per arrivare sino alla notte della Taranta ci sono anche dei servizi privati di trasporto che organizzano dei luoghi di ritrovo per raccogliere turisti e portarli a godersi lo spettacolo.

Per le persone disabili sono previsti degli accessi studiati per dare il massimo dell'accoglienza anche a loro, esibendo infatti il cartellino di trasporto persona portatrice di handicap il personale darà tutte le indicazioni per accedere ed avvicinarsi alla zona della festa nel modo più semplice possibile.

L'organizzazione ha studiato tutti i metodi per dare ad ogni turista la possibilità di godere della notte della Taranta nella ventunesima edizione dell'anno 2018.

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Ricevi Offerte e Promozioni Riservate


Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Invalid Input

Contents © 1977-2016 - Panoramico S.r.l. - Castro Marina (LE) - P.IVA 04597290750. Design © 2016 - All Rights Reserved -