Una vacanza in Salento a settembre consente al visitatore di immergersi in una dimensione lontana dalla quotidianità: paesaggi rurali e marini, borghi che trasudano storia ma anche sagre che sono le occasioni per vivere tradizioni ancestrali nate per omaggiare un santo patrono o un semplice prodotto enogastronomico.

Il mese di settembre è ricco di appuntamenti imperdibili, tutti da vivere in un clima di gioiosa festa.

Dal vino alle frise

A Frigole, una delle belle marine di Lecce, dalla quale dista solo 9 km, Piazza Bertacchi diventa il fulcro della Sagra della Patata Zuccherina, che si svolge dal 31 agosto al 2 settembre. La protagonista è la patata dolce, in tutte le sue varianti tar le quali la più curiosa del Gelato, realizzato proprio a base di questo tubero.
Il 2 settembre Carpignano è teatro della "madre di tutte le sagre", cioè della Festa te Lo Mieru dove si brinda sostanzialmente alla vendemmia: l'immancabile taranta e giochi quali il lanciu te lu lacciu offrirano divertimento e svago ai presenti.
Vino e pagnotta di grano duro farcita con ricotta forte e sarde costituivano il pasto povero dei pellegrini: è questa ruralità che si festeggia il 7 settembre a Galatone, in concomitanza con le celebrazioni in onore della Madonna della Grazia.
Chi si trova a Lecce, lo stesso 7 settembre a Carmiano, frazione di Magliano, si svolge la Sagra delle Frise 'Ncapunate: in questa occasione si potrà gustare questo pane cotto 2 volte e, secco o inzuppato, condito secondo i gusti dei visitatori. Si ricordi che le friselle erano il pasto dei marinai che, per renderle più saporite e morbide, le bagnavano con acqua di mare.

Alla scoperta dei prodotti della tradizione salentina

A Villa Baldassarri, frazione di Guagnano e antico centro agricolo, dal 7 al 9 settembre la Sagra del Maiale permetterà ai turisti e non di gustare dell'ottima carne di maiale cucinata nei modi più vari e gustosi. Non mancherà ovviamente il vino a dissetare tutti, offerto nel suggestivo palmento usato in passato proprio per la lavorazione dell'uva da tavola. A completare la serata ci saranno musica, artisti di strada e mostre dell'artigianato locale.
A Vernole il 13 settembre si svolge invece la Festa della Trippa: i cittadini di questo pittoresco paese, di cui fa parte l'eccezionale borgo rinascimentale fortificato di Acaya, sottolineano la bontà di questo prodotto, poco grasso e povero di glucidi.
Uno dei prodotti principi della gastronomia salentina è la puccia, pane tondo ripieno di tonno oppure di zucca, di alici o salumi: il 14 settembre a Minervino si tiene una sagra in suo onore, sulle note inconfondibili della taranta. La sagra apre anche le celebrazioni in onore della Madonna dell'uragano che nel 1832 salvò la popolazione dal ciclone incombente.

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Ricevi Offerte e Promozioni Riservate


Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Invalid Input

Contents © 1977-2016 - Panoramico S.r.l. - Castro Marina (LE) - P.IVA 04597290750. Design © 2016 - All Rights Reserved -