Castro è una delle perle del Salento, definita tante volte come la regina del Turismo grazie agli sbalorditivi numeri da record che è in grado di registrare ogni anno.

Ciò è dovuto al fatto che questo piccolo comune della provincia di Lecce riesce a riunire in un'unica zona il mare, l'avventura e il relax. Proprio per questo motivo, dunque, Castro è in grado di attirare turisti di ogni genere, a partire dalle famiglie che cercano luoghi di relax fino ad arrivare a gruppi di amici che invece sono in cerca di una vacanza spericolata all'insegna del divertimento.

Vediamo di seguito, dunque, quali sono i migliori sentieri escursionistici da percorrere e godersi durante una stupenda giornata estiva.

I nuovi sentieri escursionistici a Castro

La maggior parte di questi sentieri offre una vista mozzafiato che permette di ammirare l'infinità dell'orizzonte tra il cielo e il mare e per questo motivo è consigliato percorrerli quasi all'orario dell'imbrunire in modo da ammirare un tramonto indimenticabile che solo questa terra è in grado di donare. Scopriamo insieme i segreti di questa Città Verde, Castro, analizzando nel dettaglio tutti i sentieri uno ad uno.

La prima escursione da citare assolutamente è quella dell'insenatura di Acquaviva, una passeggiata da trekking in grado di offrire un paesaggio indimenticabile situato tra Castro e la marina di Marittima. Ad accompagnare i turisti sarà il mare sempre presente, il quale fungerà anche da compagno mentre verrà scoperta la storia di Enea che approdò a Castro dopo la sua fuga da Troia. Il percorso, infatti, offre un'ampia finestra sulla storia del luogo in quanto partirà dal museo archeologico di Castro per arrivare poi alla statua dedicata alla dea Minerva.

Un altro sentiero da percorrere a piedi è quello che permette di passare attraverso le vie degli arbusti sempreverdi e si tratta di un sentiero imperdibile per gli amanti del verde e del trekking. Il percorso è lungo circa 7km e permette di ammirare la flora locale per poi arrivare al faro della Palascìa, un osservatorio ecologico da cui è possibile ammirare l'immensità del paesaggio circostante. Se si è particolarmente fortunati, infine, si potrà ammirare la particolare specie del falco pellegrino.

In aggiunta, è molto interessante anche il cosiddetto sentiero Masseria San Giovanni, grazie al quale è possibile ammirare i cosiddetti lecci, ovvero dei particolari alberi da cui la famosa città pugliese prende il nome. Questo sentiero, inoltre, permette dare uno sguardo sulla passata storia contadina che caratterizza il luogo, osservando le antiche pajare, delle rimesse contadine utilizzate in tempi passati.

Infine, il sentiero della Grotta Azzurra è imperdibile per gli amanti del mare. Questo percorso si distende per circa 500 metri con un dislivello di 4 metri che permette di ammirare le bellezze intramontabili di questa grotta particolare.

Si tratta, dunque, di sentieri alla portata di tutti che permettono di avvicinare il turista alle bellezze naturali che questo territorio è in grado di offrire.

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Ricevi Offerte e Promozioni Riservate


Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Invalid Input

Contents © 1977-2016 - Panoramico S.r.l. - Castro Marina (LE) - P.IVA 04597290750. Design © 2016 - All Rights Reserved -