Il Salento, famosissima regione al sud della Puglia, è terra ricca di tradizioni gastronomiche che si sono tramandate fino ai nostri giorni. Il suo territorio così rigoglioso e il suo mare così pescoso hanno fatto di questa regione un vero fiore all'occhiello per il food made in Italy, ormai conosciuto ed esportato in tutto il mondo.

In Salento si produce frutta e verdura a km0 e il suo mare limpido e incontaminato regala prodotti ittici di primissima scelta. Pesce fresco, frutti di mare e crostacei sono infatti presenti in tantissime ricette tipiche regionali, che è possibile gustare alle sagre paesane e alle manifestazioni popolari, soprattutto durante il periodo estivo.

Tradizioni culinarie d'eccellenza!

Alle sagre di paese e alle manifestazioni di piazza presenti in tantissime località della regione si possono scoprire tante diverse specialità dell'enogastronomia locale davvero squisite. Alle feste popolari di paese, dedicate spesso al patrono del luogo, oltre a musica cultura e tradizione c'è sempre la celebrazione di una specialità culinaria salentina. Per citarne alcune ricordiamo la Puccia o la municeddha (a Minervino a settembre) e la Sagra della Pittula (a Surano a dicembre). Frutta e ortaggi sono proposti in diversi gustosissimi piatti tipici, basti pensare alla Sagra della Patata, del Fico, e del Pomodoro.

Le frise (o friselle) il piatto paesano per eccellenza!

Le frise sono uno dei piatti più diffusi nelle sagre di paese. Semplici e gustose ciambelle senza buco dalla consistenza molto dura, si possono conservare per lunghi periodi. Si sposano perfettamente con il classico pomodoro salentino, con ricotta e olive, oppure con gustosi peperoni locali o con tonno e basilico. In ogni caso è immancabile l'aggiunta di olio extra vergine di oliva rigorosamente prodotto in Salento.

Tra luglio e agosto ad ogni ricorrenza del Santo Patrono locale si possono gustare le friselle preparate al momento. Squisite quelle proposte nella splendida cittadina di Castro Marina nel profondo sud della regione.

Ciceri e tria e la paella salentina

"Ciceri e tria", ovvero una pasta e ceci un po’ originale, è un tipico piatto delle sagre paesane che si tramanda da generazioni. Considerato un piatto povero è in realtà un mix meraviglioso di gusto e nutrienti importanti come legumi e carboidrati.

Quella che invece viene definita la paella salentina è invece un piatto preparato con riso, cozze e patate e viene denominata "tajeddha" dal nome della famosa "paella" spagnola. Una sorta di timballo con cozze e patate arricchito di aromi e profumi locali.

Le sagre di agosto e settembre

Alla fine dell'estate si segnalano la Sagra dei fusilli al sapore di mare a Tuglie, la Sagra della Pagnotta e del Vino nella splendida Città di Galatone, quella del Maiale a Guagnano e la Sagra delle Frise 'ncapunate nella Città di Carmiano.

Un tour gastronomico in Salento che renderà indimenticabile la vacanza a tutti gli amanti della buona cucina!

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Ricevi Offerte e Promozioni Riservate


Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Invalid Input

Contents © 1977-2016 - Panoramico S.r.l. - Castro Marina (LE) - P.IVA 04597290750. Design © 2016 - All Rights Reserved -
ChiamaRichiedi PreventivoWhatsApp