Orgoglio della costa salentina, il Parco Naturale di Otranto copre una parte molto grande di questo angolo di Puglia, comprendendo comuni dalla grande rilevanza storica come Castro, Otranto e Santa Maria di Leuca.

Oltre a un notevole patrimonio storico, il Parco Naturale di Otranto vanta una ricchezza di flora e fauna unica al mondo.

I paesaggi di questa zona sono caratterizzati da una rigogliosa natura incontaminata, dove predomina la macchia mediterranea, lungo la cosa adriatica del Salento. Il litorale è interessato da un particolare fenomeno carsico che regala grotte molto affascinanti.

Santa Maria di Leuca: una località piena di storia all'estremo sud

Situata nella punta più meridionale della penisola italiana, Santa Maria di Leuca è una delle località più suggestive del Salento. Questa cittadina vanta origini antiche (addirittura risalenti alla preistoria) dalle vestigia visibili ancora oggi e conserva un grazioso fascino, la cui massima espressione sono le meravigliose ville ottocentesche che abbelliscono il lungomare con i loro vivaci colori.

Un giro a Santa Maria di Leuca, inoltre, può essere anche l'occasione giusta per perdersi sui sentieri del Parco Naturale di Otranto: scopriamo ora i più belli.

I sentieri da non perdere assolutamente

Da Santa Maria di Leuca si può partire attraversando il Sentiero Lungomare di Leuca e il Sentiero Canale delle Menghe che portano verso il parco, dove i numerosi comuni che ne fanno parte vantano scorci di grande bellezza e suggestione.

In particolare da segnalare è il Sentiero Grotta Azzurra, chiamato così perché passa vicino a uno specchio d'acqua di particolare bellezza situato nel territorio comunale di Alessano. Chi percorre questo sentiero può godere non solo delle sfumature blu dell'acqua, ma anche di una flora variegata e molto particolare.

Le Vie del Sale, ovvero i sentieri che attraversano il comune di Corsano, sono quelli che offrono i panorami più mozzafiato del parco, in quanto si trovano proprio a ridosso della costa: passeggiando sulle scogliere si potrà godere della vista dell'Adriatico.

Gli appassionati di fortificazioni non potranno rinunciare a percorrere il sentiero che costeggia il castello aragonese nel comune di Castro, dove, tra le altre cose, si può visitare un meraviglioso parco di querce.

Proseguendo verso la zona più orientale si potrà percorrere il sentiero Orte-Palascìa che porta a Otranto. Ricco di storia, questa zona nasconde anche un bellissimo laghetto dai riflessi smeraldo creatosi in una conca caratterizzata dalla presenza di bauxite, e non manca neanche di testimonianze storico-artistiche di grande bellezza come il monastero di San Nicola di Casole.

Nome *
Campo non valido

Cognome *
Campo non valido

Email *
Campo non valido

Ricevi Offerte e Promozioni Riservate


Messaggio
Inserire un messaggio

Privacy *
Accetta la privacy

Invalid Input

Contents © 1977-2016 - Panoramico S.r.l. - Castro Marina (LE) - P.IVA 04597290750. Design © 2016 - All Rights Reserved -
ChiamaRichiedi PreventivoWhatsApp